HOME

Sede Regionale: Torino - C.so G. Matteotti, 57 - 10121 Tel. / Fax 011/5069219 e-mail: codaconsto@infinito.it

> Home Page

> Chi siamo
> Le nostre sedi
> Come associarsi
> I nostri servizi
> Contattaci


> F o r u m

> Rassegna stampa
> Comunicati stampa

> Radio Reporter 97
> Inchieste
> Documenti utili

> Alimentazione
> Consigli utili

> Link utili

 

CARTELLE  PAZZE
 

L'Intesa dei consumatori e lo Sportello del Contribuente www.contribuenti.it diretto da Vittorio Carlomagno, dottore commercialista, hanno predisposto il modulo per istanza di rimborso da presentare ai Concessionari della Riscossione che hanno riscosso ruoli non dovuti.
Si prevede che le istanze di rimborso saranno più di 500 mila su oltre 7 milioni di avvisi inviati ai contribuenti ed interessano TUTTI coloro che, in buona fede, hanno aderito al condono per i ruoli antecedenti il 1997 non più esigibili in quanto inerenti crediti tributari inesistenti, annullati o prescritti, emessi in violazione alle direttive dell'
Agenzia delle Entrate.
L'
Agenzia delle Entrate, infatti, con il provvedimento emanato in data 28 febbraio 2003 (G.U. n.59 del 12.03.03), contenente il modello di comunicazione da inviare ai contribuenti, prevedeva letteralmente:"Nel presente invito non sono segnalati i ruoli a noi affidati anteriormente al 1 gennaio 1997; qualora Lei fosse debitore anche per ruoli affidatici prima di tale data, puo' rivolgersi ai nostri sportelli per avvalersi, anche per essi, dei benefici previsti dall'art. 12 della legge n. 289 del 2002."
Tutti i Concessionari che hanno illegittimamente riscosso avvisi concernenti carichi di ruolo ante 1997 sono invitati a restituire quanto incassato.
A tal fine, si precisa inoltre che per i
ruoli ante 1997 è irrimediabilmente interdetta al concessionario l'azione esecutiva e quelle accessorie (iscrizione ipotecaria, ganasce fiscali agli autoveicoli, etc.).
In difesa dei diritti dei contribuenti, vessati da ben 25 milioni di cartelle pazze a partire dal 1998 ad oggi, l'Intesa dei consumatori e lo
Sportello del Contribuente www.contribuenti.it chiedono quindi al Governo:

  1. l'annullamento di tutte le comunicazioni inviate;

  2. il rinvio a tutti i contribuenti di nuove comunicazioni, senza errori;

  3. il rimborso o un bonus fiscale delle somme già pagate e non dovute dai contribuenti;

  4. la proroga del condono al 31.12.2003;

  5. la possibilità di aderire al condono rateizzando il pagamento dei ruoli pregressi in 5 rate (così come previsto per le altre sanatorie).

Per tutti i cittadini che in buona fede hanno pagato, saranno disponibili informazioni gratuite e modelli di rimborso sul sito www.contribuenti.it e sui siti delle associazioni dell'Intesa. Si ricorda che è attivo il call center dello Sportello del Contribuente www.contribuenti.it al n. 0642828753 a cui risponderanno gratuitamente Dottori Commercialisti e Ragionieri iscritti a KRLS Network of Business Ethics.