HOME

Sede Regionale: Torino - C.so G. Matteotti, 57 - 10121 Tel. / Fax 011/5069219 e-mail: codaconsto@infinito.it

> Home Page

> Chi siamo
> Le nostre sedi
> Come associarsi
> I nostri servizi
> Contattaci


>    F o r u m

> Rassegna stampa
> Comunicati stampa

> Alimentazione
> Radio Reporter 97
> Inchieste
> Documenti utili

> Consigli utili

> Link utili

 

Mobbing: conoscerlo per vincerlo

 

La violenza sul lavoro è un problema scottante. Diverse ricerche europee su vasta scala indicano che ogni anno milioni di lavoratori sono sottoposti a violenz.a, aggressione, molestie e intimidazioni con conseguenze negative. Il mobbing o terrore psicologico sul posto di lavoro è un fenomeno e conosciuto già da una ventina d’anni. Attualmente il termine mobbing è ormai diffuso nell’uso comune anche in Italia ma spesso il Mobbing è confuso con altre figure di stress occupazionale  e con sindromi psichiatriche che non hanno nulla a che vedere con il mobbing. Il Mobbing dunque non è una  malattia anche se è causa di malattia e non è una categoria giuridica anche se i suoi risvolti invadono chiaramente il campo del diritto. “ Il mobbing è una situazione lavorativa di conflittualità sistematica, persistente ed in costante progresso in cui una o più persone vengono fatte oggetto di azioni ad alto contenuto persecutorio da parte di uno o più aggressori in posizione superiore, inferiore o di parità con lo scopo di causare alla vittima da mobbing danni di vario tipo e gravità. Il mobbizzato si trova nell’impossibilità di reagire adeguatamente a tali attacchi e a lungo andare accusa disturbi psicosomatici, relazionali e dell’umore che possono portare anche ad invalidità psicofisica permanente.”

 

In base ai dati emersi dalla prima ricerca statistica sul mobbing in Italia più di un milione di lavoratori soffre per mobbing ed i settori più colpiti sono l’industria e la Pubblica Amministrazione seguiti a ruota da scuola, sanità e settore bancario. I soggetti mobbizzati mostrano alterazioni dell’equilibrio soco- emotivo(ansia, depressione, ossessione, attacchi di panico), alterazioni dell’equilibrio psicofisiologico e disturbi a livello complementare .Lo sportello anti mobbing del Codacons ha il compito di ricevere le segnalazioni dei lavoratori che in qualche modo ritengono di aver subito mobbing e mediante un primo colloquio verificare se trattasi di mobbing o altre figure similari o stress occupazionale. Si potrà fornire, se si accerta la presenza del fenomeno mobbing non solo assistenza psicologica e medico-legale ma anche qualora occorra assistenza legale                                       

 

 

 

SPORTELLO ANTI MOBBING

Corso Valentino 95 Casale Monferrato   ( Alessandria )
Tel:  0142-421015
Si riceve solo su appuntamento.
Responsabile dello sportello:  Avv. Missineo Paolo Antonio
Email:
codacons.piemonte.antimobbing@gmail.com